ABBIAMO TANTI ALLEATI CHE CI POSSONO AIUTARE AD AFFRONTARE LA PSORIASI IN MANIERA EFFICACE, CONOSCERLI PUO’ FARE LA DIFFERENZA

SCREENING DERMATOLOGICI E CURE SPECIALISTICHE

Il ritardo con cui la psoriasi viene diagnosticata è una delle problematiche che riguardano i pazienti con questa patologia. Sottovalutare il problema e arrivare ad una diagnosi tardiva complicano il decorso della malattia quando questa, con una diagnosi precoce potrebbe essere gestita in modo migliore e più efficace. Scopri il centro più vicino a te


ADERENZA ALLE TERAPIE


6 persone con psoriasi ogni 10 abbandonano la terapia contro la malattia per delusione. Sappiamo bene quanto possa essere facile scoraggiarsi di fronte ad una patologia dalla quale non si può guarire, ma oggi abbiamo gli strumenti per tenerla sotto controllo. Affidarsi ad uno specialista e rispettare l’aderenza terapeutica sono i primi passi per stare meglio!

CURA QUOTIDIANA DELLA PELLE

Circa l’80% delle persone con psoriasi lieve-moderata ha una forma localizzata che può essere gestita con trattamenti topici, raccomandati dalle attuali linee guida come trattamenti di prima linea.
Chi è affetto da psoriasi lieve-moderata può quindi prendersi cura della propria pelle con un semplice gesto. Prendersi cura della propria pelle anche quando è “apparentemente sana” è fondamentale!

DIETA

La psoriasi Ã¨ una malattia cronica multifattoriale autoimmune infiammatoria (per approfondire sulla patologia) la cui genesi dipende da fattori genetici, ambientali e comportamentali: l’alimentazione è una tessera di un complesso puzzle. Scopri di più sul come adottare una dieta corretta per chi soffre di patologie infiammatorie croniche! Consulta l’ebook Cibo e Benessere

RETI DI SOSTEGNO E PSICOTERAPIA

La psoriasi è spesso considerata un problema estetico e non una malattia sistemica che, nelle forme più gravi, è invalidante, di difficile gestione e fortemente caratterizzata da un impatto a livello psicologico. Proprio questo aspetto risulta gravemente sottovalutato: pochi sono infatti i casi in cui il paziente viene seguito da un team multidisciplinare, e questo anche nelle forme più gravi. Lacune, queste, da considerarsi gravi soprattutto alla luce di come le persone affette da patologie dermatologiche croniche risultino essere vulnerabili, non solo per la patologia, ma anche per le problematiche psicosociali ad essa connesse. Per accedere al servizio di supporto psicologico gratuito di apiafco clicca qui

CAMOUFLAGE CORRETTIVO E FOTOESPOSIZIONE

E’ ben noto come diverse malattie dermatologiche possano comportare un’alterazione dell’aspetto cutaneo in termini di inestetismi più o meno marcati, con un impatto multidimensionale sulla qualità di vita del paziente affetto che coinvolge diversi ambiti, da quello personale a quello sociale e lavorativo. Scopri le caratteristiche dei prodotti che possono aiutarci su questo aspetto! Leggi l’articolo

Condividi sui social